Reparto Corse Lancia | Arnaldo Bernacchini - Reparto Corse Lancia
Arnaldo Bernacchini - Navigatore - Reparto Corse Lancia
arnaldo bernacchini, navigatore rally, copilota, il bernacca
81
page-template-default,page,page-id-81,page-child,parent-pageid-167,ajax_updown_fade,page_not_loaded


 

In quella prova il Drago aveva tramutato la guida della nostra Fulvietta in arte.

Arnaldo Bernacchini, uno dei più abili navigatori degli anni d’oro del rally.
Un personaggio educato, riservato, che ha reso le strade meno complicate a moltissimi piloti, tra i quali Ballestrieri, Pinto, Munari, Verini, Vudafieri, e molti altri. Se non era sull’auto da corsa seguiva i rally con le assistenze Lancia assieme al capo Cesare Fiorio.
Un professionista appassionato di automobili che sa ancora oggi trasmettere la passione dei rally alle nuove generazioni.

Degli anni della Fulvia Arnaldo Bernacchini ricorda un episodio accaduto al Rally di Svezia 1970.
Munari ed io partiamo nella prova speciale di Torsby un minuto dopo una Porsche 911T ufficiale. Entriamo nella foresta e, in un turbinio di neve, intravediamo le lucine rosse dei colpi di freno. “Passalo Sandro!”, urlo fra una nota e l’altra.
Risposta di Munari “Non sono mica Mandrake!”
Ma la repentina accensione della freccia di destra della Porsche 911 ci dà via libera. Alla guida c’era l’indimenticato campione di Formula 1 Ronnie Peterson. In quella prova il Drago aveva tramutato la guida della nostra Fulvietta in arte».